Non solo mare, esploriamo il territorio !
Hotel Sole Logo
Call Back

Le 5 città storiche

Padova
Padova, uno dei maggiori centri del Veneto, è conosciuta in tutto il mondo come la città di Sant'Antonio, il noto francescano nato a Lisbona nel 1195 e vissuto per alcuni anni e morto nella città veneta. Padova è attraversata dal Bacchiglione e dal Brenta, per questo motivo, passeggiando per le vie del centro di Padova, non è difficile imbattersi in specchi d’acqua e scorci molto suggestivi.
La vita culturale di Padova è molto attiva e prosegue la tradizione avviata da importanti personalità, tra cui Pietro d'Abano, medico, filosofo, scienziato e docente alla Sorbona, Francesco Petraca, Lovato Lovati e Galileo Galilei, legato a Padova per averla trasformata nel suo osservatorio, il cui simbolo più caratteristico è la Specola. Molti artisti, la cui arte è riconosciuta in tutto il mondo, nel corso degli anni, hanno lasciato il segno a Padova, dal ciclo di affreschi realizzato nel Trecento da Giotto nella Cappella degli Scrovegni agli affreschi di Giusto de' Menabuoi che impreziosiscono le pareti del Duomo e del Battistero, dai capolavori di Donatello e di Tiziano nel complesso del Santo alle decorazioni pittoriche del Mantegna nella Cappella Ovetari agli Eremitani.
Una grande spinta alla configurazione urbanistica e al volto di Padova si cominciò ad avvertire nel Duecento, segni ancora oggi ravvisabili nell'Università, nel Palazzo del Bo e nella Basilica del Santo. Padova, essendo una città medievale, non è priva di mura che racchiudono al loro interno il centro storico della città costellato da preziosi monumenti, luoghi ed edifici di notevole interesse, dallo splendido Prato della Valle ai numerosi palazzi, chiese e musei.
Padova è raggiungibile dall'Autostrada Venezia - Milano A4 e dall'Autostrada Bologna - Padova A13. Gli aeroporti più vicini sono il Marco Polo di Venezia e il Valerio Catullo di Villafranca Veronese. Padova dispone inoltre di un'efficiente rete ferroviaria, che collega la città ai principali centri in Italia.

 

Treviso

Treviso domina la pianura veneta ed è caratterizzata dalla presenza di numerosi corsi d'acqua, che ne fanno una città incantevole e unica. La bellezza della città, incrementata dallo spettacolo offerto dai corsi d'acqua, è stata più volte la protagonista degli scritti di Giovanni Comisso, uno degli illustri cittadini a cui Treviso ha dato i natali.
Le bellezze naturalistiche non sono le uniche attrattive della città, sono infatti degni di nota la Chiesa di San Francesco, la Loggia dei Cavalieri, Piazza dei Signori, dominata dal Palazzo dei Trecento, la Chiesa di San Nicolò, il Duomo, Piazza Rinaldi, il Ponte di Pria , i Buranelli, un antico canale navigabile, il Monte di Pietà e la Cappella dei Rettori. Tra i musei storici sono da visitare la Casa da Noal, Museo della Casa Trevigiana, il Museo Civico L. Bailo, il Museo di Santa Caterina e Casa dei Carraresi.
In ambito enogastronomico Treviso è riconosciuta a livello internazionale per il celebre radicchio rosso di Treviso e per l'ampia gamma di vini, tra cui il Prosecco e il Cabernet. A Treviso è stato preparato per la prima volta il Tiramisù, mentre tra gli altri dolci tipici sono da menzionare la Fregolotta, crostata dura a base di burro, sale e zucchero e le frittole, dolci tipici di Carnevale.

 

VeronaVerona è situata nelle vicinanze del fiume Adige e a poca distanza dal Lago di Garda. Le mura racchiudono al loro interno un gioiello prezioso, il centro storico di Verona, dove si possono ammirare numerosi resti romani ben conservati. Degni di nota sono l'Anfiteatro Arena, caratterizzato dalla luminosità dei marmi, il Teatro romano, il Ponte Pietra, l'Arco Trionfale dei Gavi e molto altro ancora. Tra i musei spiccano la Fondazione Miniscalchi-Erizzo, il Museo Africano, il Museo Archeologico, il Museo Archeologico al Teatro Romano, il Museo Canonicale, il Museo Civico di Castelvecchio, il Museo Civico di Scienze Naturali, il Museo degli affreschi staccati, e il Museo di Palazzo Forti.
Molte sono le persone che hanno vissuto e abitato a Verona, primi fra tutti Dante Alighieri e William Shakespeare. Proprio grazie al noto poeta e scrittore inglese, Verona può considerarsi una delle città italiane più conosciute e affascinanti del mondo. A Shakespeare si deve inoltre l'appellativo dato alla città di Verona “città dell'amore”, il cui simbolo è il celebre balcone della casa di Giulietta.

Rovigo

Il territorio di Rovigo si estende tra il fiume Adige, il Po e il Canal Bianco, a circa quaranta chilometri dalla costa del Mare Adriatico. Il terreno, prevalentemente pianeggiante, è molto fertile e utile alla causa, caratteristica che lo rende adatto alla coltivazione del frumento e di altri prodotti tipici.
La città si è sviluppata prevalentemente lungo le direttrici viarie che la collegano a Padova, Ferrara e Verona ed è sede di un interporto, realizzato con l'intento di favorire il trasporto delle merci e dei turisti via fiume.

 

Vicenza

Vicenza, il cui nome antico è Vicetia, in seguito a un grandioso sviluppo industriale, è una delle aree di maggior affluenza del nord est dell'Italia. Un altro polo di richiamo è rappresentato dalle numerose architetture realizzate dal Palladio: è proprio grazie all'operato del famoso architetto che Vicenza è conosciuta anche come Città del Palladio. Ogni anno numerosi turisti accorrono a Vicenza per ammirare i numerosi edifici e monumenti che fanno della città veneta uno dei luoghi d'arte più importanti della regione e non solo, dalla Basilica Palladiana alla Torre del Girone, da Palazzo Chiericati, oggi sede della Pinacoteca Civica, al Teatro Olimpico, da Casa Pigafetta a Villa Capra, da Palazzo Leoni Montanari alla Chiesa dei Santi Felice e Fortunato, dal Santuario della Madonna di Monte Berico all'Oratorio di San Nicola da Tolentino. Tra i musei figurano invece il Museo Naturalistico e Archeologico di Santa Corona, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, la Pinacoteca Civica, il Museo Diocesano, il Museo Palladio e il Piccolo Museo della Moneta.